Cos’è MITO per la Città

La programmazione di MITO SettembreMusica 2015 per il terzo anno si arricchisce con 21 concerti realizzati in chiese, teatri e club che toccano le circoscrizioni cittadine. Il Festival prosegue così il percorso che lo caratterizza da sempre: portare la “bella” musica all’intero territorio cittadino.

MITO per la città continuerà anche, per il settimo anno, a realizzare quasi un centinaio di “momenti musicali” in collaborazione con il Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino e con il Corsi di Formazione Musicale della Città di Torino, raggiungendo ospedali, case di riposo, centri di accoglienza e istituti penitenziari, arrivando cosi anche a un pubblico che altrimenti non potrebbe goderne l’offerta.

È per me un piacere testimoniare l’importanza di un progetto come MITO per la città, che consente allo storico appuntamento, MITO SettembreMusica, di far vivere il proprio fascino indiscutibile anche in spazi inconsueti, disseminati in aree diverse del territorio.

Un’attività che, attraverso numerosi appuntamenti in luoghi inusitati, mira a una vera partecipazione popolare raggiungendo anche ospedali, case di riposo, centri di accoglienza e istituti penitenziari, arrivando così a un pubblico che altrimenti non potrebbe godere di una simile opportunità.

MITO per la città, in fondo, rappresenta un riconoscimento dovuto alle cosiddette periferie, che ogni giorno dimostrano di non essere affatto tali, offrendosi con una naturale propensione all’innovazione e all’evoluzione continua quale cuore pulsante della città; del resto, la “Torino laboratorio d’Italia” non sarebbe mai cambiata tanto se la tensione alla trasformazione non fosse stata un fatto collettivo.

Attraverso MITO per la città, anche quest’anno, potremo celebrare la Torino di oggi che, come una moderna capitale europea, non ha un centro ma molti poli attrattivi dal punto di vista sociale, economico e culturale.

Questa settima edizione di MITO per la città, grazie anche al crescente numero di occasioni per fruire di uno straordinaria offerta musicale, sarà ancora di più un’iniziativa fondamentale per raccontare questo territorio al vasto pubblico di MITO SettembreMusica.

Maurizio Braccialarghe
Assessore alla Cultura, Turismo e Promozione della città

Note dentro

Gli interventi della rassegna raggiungono anche:

  • CASA CIRCONDARIALE LORUSSO E CUTUGNO
  • CASA DI RIPOSO EBRAICA
  • CENTRO AURORA PER PAZIENTI ALZHEIMER
  • COMUNITÀ PSICHIATRICA ALTHAEA
  • COMUNITÀ PSICHIATRICA IL PONTE
  • HOSPICE FARO

 

MITO per la città percorre la rete dei servizi civici, dell’assistenza e della cultura insieme a

Città di Torino:
Circoscrizioni amministrative, Direzione Cultura Educazione e Gioventù, Istituzione Torinese per un’Educazione Responsabile, Servizio Adulti in difficoltà, Servizio Archivi Musei e Patrimonio Culturale, Servizio Biblioteche Civiche

ASL To1, ASL To2
Azienda Ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino, Azienda Sanitaria Ospedaliera Ordine Mauriziano, Ospedale Gradenigo

e ha incontrato e collaborato con

AICS / Terzo Tempo
Associazione Amici della FARO
Associazione Arcobaleno onlus
Associazione Aris
Associazione El Alamein
Associazione GPL
Associazione Il Campanile onlus
Associazione La Piazza Foroni
Associazione Nessuno Fuorigioco
Associazione Social Club
Caffetteria Oltre Confine
Casa Circondariale Lorusso e Cutugno
Casa del Quartiere Barrito
Circolo LaAV Torino
Comunità Ebraica
Centro d’incontro Cavoretto
Consorzio Casa Serena
Consorzio Kairos
Consorzio Sociale R.i.so
Coopera Uisp
Cooperativa Altramente onlus
Cooperativa Animazione Valdocco
Cooperativa Nanà
Cooperativa Progetto Muret
Cooperativa Sociale Accomazzi
Cooperativa Sociale Il Margine
Cooperativa Sociale Pier Giorgio Frassati
Cooperativa Zenith
Fondazione Torino Musei
Istituti Comprensivi
Leon Battista Alberti
Aristide Gabelli
Padre Gemelli
Anna Frank
Giacinto Pacchiotti
via Ricasoli
Libreria Belgravia
Libreria Borgopò
Libreria Claudiana
Libreria Il gatto immaginario
Libreria Il Ponte sulla Dora
Libreria Maramay
Museo del Risparmio
Museo Diffuso della Resistenza della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà
Museo Nazionale del Risorgimento Italiano
Ostello Torino
Piccola Casa della Divina Provvidenza
Sermig
Stranaidea scs
Sumisura Società Cooperativa

Si ringraziano per la disponibilità la Curia Arcivescovile e i luoghi di culto sede di concerto.